Si è aperta oggi a Milano la Italy Corporate Governance Conference 2017

Comunicato Stampa

 

Milano, 30 novembre 2017 – Ha preso avvio oggi a Palazzo Mezzanotte la 3° edizione dell’Italy Corporate Governance Conference (ICG conference) promossa dal Comitato per la Corporate Governance e organizzata da Assonime e Assogestioni, in collaborazione con l’OCSE e il supporto di Borsa Italiana.

La Conferenza si propone di offrire un forum annuale di confronto sullo “stato dell’arte” della corporate governance in Italia, coinvolgendo esponenti di primo piano delle istituzioni e della comunità finanziaria sia in ambito nazionale che internazionale.

Al centro del dibattito, che si concluderà domani, sono i nodi cruciali del governo delle società quotate italiane, dal rapporto tra queste ultime e gli investitori istituzionali, alle responsabilità del consiglio di amministrazione nella creazione di valore a lungo termine dell’impresa, al modo migliore per assicurare che le regole di corporate governance siano disegnate nel rispetto dei principi di flessibilità e proporzionalità. Dopo il saluto del Presidente di Borsa Italiana Andrea Sironi, il Presidente del Comitato per la Corporate Governance e di Enel Patrizia Grieco ha introdotto i lavori della conferenza.

“I codici di corporate governance – ha sottolineato in particolare il Presidente Grieco – possono continuare a svolgere un ruolo cruciale nell’identificare le migliori pratiche societarie e nel tenerle aggiornate, consentendo di affrontare le nuove sfide e cogliendo le opportunità poste dall’evoluzione dei mercati dei capitali. Il 90% delle società quotate italiane dichiarano di aderire al Codice di Autodisciplina e la quantità e qualità delle informazioni fornite sull’adesione alle relative raccomandazioni è in continuo aumento. Il Comitato per la Corporate Governance sta valutando la possibilità di elaborare specifiche misure intese a supportare le piccole e medie società quotate italiane nello sviluppo di modelli di governo societario più coerenti con le relative dimensioni. Ci proponiamo inoltre di rafforzare il ruolo della sostenibilità, nonché l’autonomia e l’efficacia d’azione dei consigli di amministrazione. In particolare, siamo convinti che la inclusione della sostenibilità nelle strategie aziendali rafforzerà la competitività delle società quotate nel lungo termine, rappresentando uno strumento essenziale nella strategia complessiva di gestione dei rischi”.

Nella giornata di domani, dopo l’introduzione di Raffaele Jerusalmi, CEO di Borsa Italiana, sono previsti, fra gli altri, gli interventi del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, di Tommaso Corcos, Vice Presidente del Comitato per la Corporate Governance e Presidente di Assogestioni, di Masamichi Kono, Vice-Segretario Generale dell’OCSE e del Presidente di Assonime Innocenzo Cipolletta.

Press info: press@icgconference.org

Download PDF